Recensione “Vorrei saperti dire Ti Amo” ~ Violet Z.

Titolo: Vorrei saperti dire Ti Amo

Autrice: Violet Z.

Editore: PubMe (Collana Floreale)

Genere: Romanzo rosa

Anno pubblicazione: 2019

Pagine: 129


Per acquistarlo clicca qui


Sequel

~ Vorrei saperti dimenticare ~


°*~Trama~*°

Alex, giovane avvocato, vive a Milano, la sua vita frenetica è fatta di lavoro, amici e storie senza importanza. Finché un giorno non incontra una ragazza bellissima nella sua semplicità: Federica, che lavora come aiuto cuoca nel ristorante del padre di Alex e che non appartiene al suo mondo agiato. Ma per quanto lui si sforzi di non attaccarsi troppo a lei perché sa bene quanto l’amore possa far male, finirà per tirare fuori quella parte dolce di sé che aveva dimenticato. Ma il passato tornerà a bussare al suo cuore. E tutto quello che aveva cercato di dimenticare, gli si ripresenterà davanti. «Cosa mi hai fatto piccola? Mi hai drogato con il tuo amore e non mi hai detto quanto male questo mi avrebbe fatto. Mi hai fatto conoscere la felicità del tuo corpo, e non mi hai avvertito di quanto dolore mi avrebbe causato il tuo sangue.» L’amore può essere più forte dei fantasmi del suo passato?


°*~Recensione~*°

“Vorrei saperti dire Ti Amo” è il primo romanzo che leggo di Violet Z., ma da come avrete potuto già leggere nell’introduzione, non sarà l’ultimo, in quanto presenta un sequel intitolato “Vorrei saperti dimenticare”.


Collana Floreale è una collana della casa editrice PubMe che tratta esclusivamente romanzi rosa. I temi affrontati nel libro di Violet Z. sono appunto basati proprio sull’amore. Ritroviamo in un primo momento l’amore giovanile, e in un secondo momento l’amore adulto. Un tema però trattato è anche la perdita di una persona cara e i conseguenti temi droga e bullismo. Un romanzo intenso che parla di come l’amore può superare tutto.


I protagonisti del romanzo sono Alex e Federica, chiamata da lui anche Chicca. Alex, un giovane avvocato che vive a Milano, è un ragazzo con molti problemi alle spalle causati da una perdita a lui molto cara risalente a quando lui era ancora solo un ragazzo di 15 anni che ha cambiato radicalmente la sua vita e che lo ha portato a fare scelte sbagliate. I fantasmi del suo passato continueranno ad esistere anche nella vita adulta, fin quando non incontrerà Federica.


Alex, dopo una giornata di lavoro decide di mangiare qualcosa con i suoi colleghi recandosi al ristorante di suo padre, ordinando la sua solita insalata. Ma qualcosa andrà storto, una nuova aiuto cuoca sbaglierà il suo piatto. È così che incontrerà Federica.


Il giorno dopo Federica desolata dal suo errore al primo giorno di lavoro, decide di scusarsi offrendogli una fetta di tiramisù, conquistando così la simpatia di Alex e del padre.


Chicca è una ragazza madre, cresce da sola la piccola Ludovica di cinque anni e ha bisogno di un secondo lavoro per poter riuscire ad essere in una situazione economica migliore. Accetta così la proposta di lavoro di Alex, lavorando la mattina per mettere in ordine il suo appartamento.


I due provano dei sentimenti molto forti che lasceranno finalmente trasparire in seguito ad un loro incontro nell’appartamento di Alex.


Chicca ha sempre pensato di non essere all’altezza della loro relazione, data la notevole differenza di carriera. Appartenevano a due mondi troppo diversi. Ma Chicca per Alex è un àncora di salvezza, la ragazza che ha stravolto la sua vita regalandogli il sorriso perduto. La ragazza che ha riportato in lui la felicità e la tranquillità che da tempo ormai non dimorava più nella sua vita. La ragazza che ha riacceso in lui la speranza e spento la paura di sognare ancora. Chicca è diventata parte di se stesso, parte di sè che non può più permettersi di perdere un’altra volta. Ed è con grande sorpresa che Alex si presenterà un giorno chiedendo a Federica di sposarla.


Un altro personaggio importante è Damian, un ragazzo abbandonato dalla sua famiglia sotto tutela di Alex, che da bravo avvocato aiuterà in tutti i modi. L’adolescenza di Damian somiglierà molto a quella di Alex, che rivedrà in lui sè stesso ripercorrendo gli anni tristi della sua adolescenza. Alex inizierà a prendersi cura di Damian diventando alla fine il suo tutore legale.


Alex sembrava aver superato i fantasmi del suo passato, ma quando tutto sembra andare nel verso giusto, si ripresenteranno come un pugno in piena faccia. Federica nasconde un segreto che porta a riaprire una cicatrice profonda nel cuore di Alex.

L’amore supera tutto…ma può essere più forte dei fantasmi del suo passato?

Lo scopriremo nel prossimo romanzo, “Vorrei saperti dimenticare”.


Il libro è strutturato nella nostra epoca attuale ed è scritto in prima persona narrato sia dal punto di vista di Alex, sia da quello di Federica. Credo sia un punto a favore del romanzo perchè si possono evincere sensazioni ed emozioni provate da entrambi i protagonisti.

I periodi di narrazione sono corti ma intensi e vi si presentano 43 capitoli.

Inoltre il libro è strutturato con un’alternanza tra il presente e il passato di Alex che permette al lettore di capire pian piano cosa si nasconde nel passato del protagonista.

L’autrice ha uno stile semplice e delicato, uno stile che si riavvicina moltissimo alla nota scrittrice statunitense Jamie Mcguire, ovvero la mia scrittrice preferita!

Un romanzo d’amore stupendo che mi ha colpita davvero molto, un romanzo che consiglio ad un inguaribile ed eterno romantico proprio come me!

Per ultima cosa volevo dire che il libro lascia un finale molto aperto per riprendere poi la continuazione nel sequel “Vorrei saperti dimenticare”.


°*~Citazioni~*°

Amare è perdersi completamente dentro il cuore di un altro. Amare è ritrovarsi ancora una volta sognatori come quando si era bambini e non avere paura di sognare.

Quando due cuori si incontrano fanno un ballo insieme che si chiama amore.

Cos’è l’amore? Quando avevo quindici anni pensavo che fosse tenere per mano la mia ragazza e vederla arrossire quando la guardavo spogliarsi. Poi non ho più avuto idea di cosa volesse dire.

Ma quando lei entrò nella mia vita mi sentii meravigliosamente perso e non ne ebbi più paura. Desideravo solo che non finisse mai questa magia. Ecco l’amore era magia. Anzi, pura poesia.

L’amore era gioire della felicità dell’altro. Ma soprattutto, amore era sapere accettare l’altro incondizionatamente.

L’amore era starmene abbracciato con Chicca mentre fuori pioveva e tutto accadeva senza che noi potessimo fermarlo.


°*~L’Autrice~*°

Violet Z. è un’autrice che per il momento preferisce non rivelare niente di se stessa e restare anonima.

Mi concede la possibilità però di rivelarvi qualcosa sulla sua carriera.

Scrivere è una passione che l’ha accompagnata da sempre. Ha iniziato da piccola con lo scrivere delle poesie da cui ha tratto successivamente ispirazione per i suoi romanzi.


°*~Ringraziamenti~*°

Colgo l’occasione immancabile di ringraziare Violet Z. per la fiducia datomi, per l’interesse nelle mie recensioni, per apprezzare il mio Blog, e per avermi permesso di leggere questo bellissimo romanzo!

E per questo mi sento in dovere di ringraziare anche la casa editrice PubMe (Collana Floreale).

Ringrazio anche tutti voi readers, per aver letto fin qui e per sostenermi sempre!
🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹

6 pensieri riguardo “Recensione “Vorrei saperti dire Ti Amo” ~ Violet Z.

  1. Sinceramente, dopo aver letto entrambi i libri non sono per nulla d’accordo con te. Non si tratta di una scrittura delicata e scorrevole , ma di una bella storia scritta malissimo, confusionaria con dialoghi acerbi e banali.
    Ma come hai potuto paragonarla alla McGuire?
    Non parliamo poi degli errori che sono ovunque e di tutti i tipi.
    Per essere una che fa recensioni hai solo elencato la trama, ma il resto?
    Questo romanzo ha un gran potenziale, manca completamente di editing e di una buona conoscenza della lingua italiana. Mi chiedo vivamente se l’abbiamo letto prima di pubblicarlo. Io credo di no!

    "Mi piace"

    1. Ciao, io ho letto il primo volume e sinceramente apparte qualche errore di stampa non ho trovato nient’ altro di preoccupante. Sono del parere che ogni libro sia bello a modo suo e che se l’autore e il libro mi sono davvero piaciuti sia giusto elogiarli 🙂
      “Vorrei saperti dire Ti Amo” è uno tra i miei preferiti e credo che il modo in cui scrive Violet Z. sia abbastanza paragonabile a quello di Jamie McGuire che è tra l’altro la mia autrice preferita 🙂

      "Mi piace"

      1. Ciao, su una cosa hai ragione, la trama è molto bella, ma non ci sono solo refusi ( o come li chiami tu errori di stampa). Non conosco il tuo grado di istruzione, e non mi permetto di dire nulla, ma dire che non hai trovato errori e assurdo così come scrivere a parte con due p.

        "Mi piace"

      2. Ciao, su una cosa hai ragione, la trama è molto bella, ma non ci sono solo refusi ( o come li chiami tu errori di stampa). Non conosco il tuo grado di istruzione, e non mi permetto di dire nulla, ma dire che non hai trovato errori è assurdo così come scrivere “a parte” con due p.

        "Mi piace"

  2. Guarda, il mio grado d’istruzione non mi va di esporlo apertamente ma incappando in certe situazioni vorrei precisare che essendo una ragazza bilingue potrei incappare in degli errori comuni e banali. Ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni e credo che alcuni errori banali o refusi non lo rendano un libro inleggibile, quando anche una casa editrice come la Newton Compton Editori stessa incappa in editing impreciso. Anche i migliori possono fare errori.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...